Speciale Comunali 2014 Annone Veneto Cinto Caomaggiore Concordia Sagittaria Fossalta di Portogruaro Gruaro Teglio Veneto

Articoli

indietro invia ad un amico stampa condividi su facebook

27/07/2016 - Pordenone Elezioni 2016

PORDENONE: PRIMO CONSIGLIO E SUBITO "CACCIA ALLE STREGHE" ?

M5S contestano nomine di Colussi e Serafini, Cabibbo eletto Presidente...

27 Luglio 2016


COMUNE DI PORDENONE

 

Primo Consiglio Comunale:

Convalida degli Eletti "scottante"

Il Movimento 5 Stelle contesta

le nomine di Colussi e Serafini

Il forzista Andrea Cabibbo

eletto Presidente del Consiglio

alla terza votazione...

 

 Bilancio consuntivo 2015 approvato

ma con tanto sudore !

 

 

LA CRONACA Doveva iniziare alle 10 in punto il primo Consiglio Comunale di insediamento del neo sindaco Alessandro Ciriani e la sua Giunta, invece, al di là dell’orario mattutino insolito, si è partiti con 15 minuti di ritardo, sala strapiena e un caldo veramente torrido, reso ancora più infernale dal mal funzionamento dell’aria condizionata, così nell’attesa si sono visti girare boccheggianti i Consiglieri comunali, sia i debuttanti che i veterani, che si scambiavano baci, abbracci strette di mano (sudate) e foto ricordo…

Appunto, un ricordo, perché quei “momenti magici" di distensione finta o vera che fosse, si è subito volatilizzata con l’inizio dei lavori, ma prima di parlarvi delle polemiche politiche, qualche altra annotazione sulle mancanze organizzative di questo primo Consiglio, perché con un clima così caldo, in tutti i sensi, è subito balzato agli occhi che le bottigliette dell’acqua erano state messe solo nei banchi della Giunta Ciriani, dunque  Assessori, Sindaco, Segretario e Presidente ben forniti, invece nemmeno un bicchierino d’acqua per i semplici Consiglieri, e poi il Tabellone elettronico per il voto del Consiglio, era avanti di 3 minuti, non per fare il precisino, ma per sottolineare come l’inizio sia stato alquanto preso alla leggera, speriamo che il sindaco Ciriani sappia governare la città di Pordenone con una organizzazione migliore, perché se il buon giorno si vede dal mattino…

Chi si guarderà il video “momenti magici” del pre Consiglio (*), oltre  al baciamano del vicesindaco Eligio Grizzo (Lega) nei confronti dell’ex candidata sindaco  Daniela Giust (PD), la foto “stellare” del M5S al loro debutto, potrà apprezzare l’eleganza sfoggiata da Mara Piccin (Fi), che in uno splendido abitino azzurro, ha “sfilato” come si trovasse in passerella, e per i più attenti non sfuggirà anche chi si è volutamente evitato, facendo finta di non vedersi, e il “volemose bene” non è un obbligo per nessuno, come detto più tardi da Ciriani subito dopo il Giuramento, stranamente avvenuto senza indossare la Fascia Tricolore, ma nessuno in aula sembra averci fatto caso…

Passiamo ora al concreto, ossia ai lavori del Consiglio, tre le assenze giustificate, anche se inizialmente il consigliere anziano Nicola Conficoni ne aveva rilevate solo 2, e sono i consiglieri Calogero Lo Pipero e  Alessandro Basso ( entrambi di Pordenone cambia -maggioranza) e Roberto Freschi (Pordenone 1291 - minoranza), il secondo perché in ferie, il terzo perché infortunato, Basso titolare anche di alcune polemiche per la Delega all’Istruzione ricevuta da Ciriani che se ne è “sbarazzato”, mentre Freschi è stato proposto dal Centrosinistra come candidato al ruolo di Presidente del Consiglio Comunale, nomina poi ritirata alla seconda votazione.

Si è anche preso atto delle Dimissioni di Renato Pujatti (destinato ad altri ruoli amministrativi), subito surrogato da Pier Andrea Parigi, tutto sembrava filare via liscio per la Convalida degli Eletti, ma  il Movimento 5 Stelle con Samuele Stefanoni ha sollevato a sorpresa dei dubbi sulle posizioni dei consiglieri Pietro Colussi (Cittadini) e Adriano Serafini (Il Fiume), e qui è nato un dibattito polemico con critiche trasversali, tutti contro i grillini, per la loro “caccia alle streghe” ha detto Colussi, mentre per Mara Piccin (Fi) hanno rovinato quella che doveva essere una grande festa per la città (?!), Daniela Giusta (PD) ha auspicato che la stessa “minuziosità” venga usata dal M5S anche su altri argomenti ben più importanti, ma fatto sta che si è sospeso la seduta su richiesta di Mattia Tirelli (Pordenone Cambia), durata ben 40 minuti e votata dall’intera Maggioranza.

Io non ci ho visto niente di strano nell’intervento di Stefanoni, era sua facoltà chiedere spiegazioni, semmai è stato il Segretario generale che non ha saputo dare risposta immediata, e a dirla tutta, qualche dubbio è rimasto sulla situazione di Serafini, dove sembra tutto ruoti attorno al suo ruolo militare di Comandante, che afferma di non esercitare , ma che però gli viene retribuito in busta paga, e mi è parso fuori luogo che nel suo intervento abbia definito “IGNORANTI” in materia amministrativa militare i consiglieri pentastellati, se stava zitto era meglio, comunque alla fine la convalida degli eletti è passata, ma con il voto contrario dei 4 del M5S, che non hanno cambiato idea.

Più tempo del previsto ha richiesto anche la nomina a presidente del Consiglio Comunale di Andrea Cabibbo (Fi), si è dovuti arrivare alla terza votazione, perché nelle prime due non si è raggiunto il quorum dei due terzi, Cabibbo era opposto a Freschi, la cui candidatura è stata successivamente ritirata, e Danilo Toneguzzi (M5S), che di voti ne ha presi 3, quello dei suoi colleghi di banco, lui si è astenuto dall’autonominarsi.

Da questo punto in poi, il pubblico dopo aver ascoltato il ringraziamento del neo Presidente del Consiglio Cabibbo, ha iniziato a diradarsi, visto il caldo torrido e l’ora di pranzo, e pure io sono andato via, avevo visto e registrato quello che mi interessava, il resto l’ho seguito in streaming  da casa, ed è stata una maratona di oltre 6 ore, con altri scontri e accuse per quanto riguardava il Bilancio Consuntivo 2015, alla fine pure quello approvato… (clicca qui)

Concludo dicendo che sono rimasto deluso per come si è svolto nel suo complesso questo primo Consiglio Comunale dell’era Ciriani, ma quello che più mi è rimasto impresso, lo ripeto ancora una volta, è stata la mancanza della Fascia Tricolore nella Cerimonia di Giuramento del Sindaco, un gesto politico sottovalutato e preoccupante, sotto molti punti di vista.

 

G.B.


PORDENONE: M5S CONTESTA COVALIDA ELETTI COLUSSI E SERAFINI

Pordenone, giovedì 21 luglio 2016, primo Consiglio Comunale di Insediamento del sindaco Alessandro Ciriani e la sua Giunta, ma le grane iniziano già da subito, infatti il Movimento 5 Stelle con Samuele Stefanoni mette in discussione la convalida dei consiglieri Pietro Colussi  della Lista "Cittadini" e Adriano Serafini della Lista "Il Fiume", entrambi della Minoranza e di area Centrosinistra...

Questo intervento dei pentastellati è stato giudicato in maniera trasversale solo una perdita di tempo, una caccia alle streghe, e un voler rovinare quello che doveva essere una festa per la città, ma io non sono dello stesso avviso, semmai è venuto fuori che il Segretario Generale non era molto preparato su questo argomento (Serafini), e la sospensione durata 40 minuti è stata chiesta da Mattia Tirelli della Lista "Pordenone Cambia", votata da tutta la maggioranza...

Alla fine la Convalida degli Eletti passa, ma con i voti contrari dei 4 del M5S, che rimangono nelle loro posizioni, nel video tutto il "teatrino politico" andato in onda in quel di Pordenone, non un bel inizio per la Giunta Ciriani, perchè se il buon giorno si vede dal mattino...


PORDENONE: ANDREA CABIBBO ELETTO PRESIDENTE CONSIGLIO COMUNALE

Andrea Cabibbo del gruppo consiliare  di Forza Italia, è stato eletto Presidente del Consiglio Comunale di Pordenone, il via libera è arrivato soltanto alla terza votazione, dove bastava la maggioranza degli aventi diritto, mentre nelle prime due servivano e due terzi dei voti, che non sono stati raggiunti...

Da dire che erano state presentate anche le Candidature di Roberto Freschi per il Centrosinistra, nominativo poi ritirato nella seconda votazione, e Danilo Toneguzzi del Movimento 5 Stelle, che non è andato oltre i 3 voti dei suoi colleghi di banco...

Nel video il momento della nomina della terza votazione, seguito dall'insediamento tra i banche della Giunta Ciriani, e dopo la stretta di mano con il consigliere anziano Nicola Conficoni che aveva condotto come da Regolamento il Consiglio fino a quel punto, Cabibbo fa un breve discorso di ringraziamento...



 
COMPOSIZIONE_NUOVO_CONSIGLIO_COMUNALE_DI_PORDENONE_.pdf

COMPOSIZIONE_NUOVO_CONSIGLIO_COMUNALE_DI_PORDENONE_.pdf (307 KB)

COMPOSIZIONE_NUOVA_GIUNTA_CIRIANI_COMUNE_DI_PORDENONE_.pdf

COMPOSIZIONE_NUOVA_GIUNTA_CIRIANI_COMUNE_DI_PORDENONE_.pdf (312 KB)

PORDENONE_INIZIATA_ERA_SINDACO_ALESSANDRO_CIRIANI_.pdf

PORDENONE_INIZIATA_ERA_SINDACO_ALESSANDRO_CIRIANI_.pdf (991 KB)

PORDENONE_PRIMO_CONSIGLIO_ERA_CIRIANI_CON_SCONTRI_.pdf

PORDENONE_PRIMO_CONSIGLIO_ERA_CIRIANI_CON_SCONTRI_.pdf (223 KB)

COMUNE_PORDENONE_RESOCONTO_PRIMO_CONSIGLIO_2016.pdf

COMUNE_PORDENONE_RESOCONTO_PRIMO_CONSIGLIO_2016.pdf (277 KB)


precedente

© 2017 Gianfranco Battiston
Portogruaro

Realizzato da equo.biz