Speciale Comunali 2014 Annone Veneto Cinto Caomaggiore Concordia Sagittaria Fossalta di Portogruaro Gruaro Teglio Veneto

Articoli

indietro invia ad un amico stampa condividi su facebook

24/04/2017 - Comune e Territorio

PORTOGRUARO: TERENZI SU POLINS E IMPROVVISE DIMISSIONI DI BARRO !

Gruppo consiliare "Centrosinistra - Più Avanti Insieme" chiede chiarezza...

24 Aprile 2017


NOTA Va bene tutto, ma a tutto c'è un limite, e le motivazioni delle Dimissioni a Presidente di Polins date dal consigliere Giorgio Barro, sono semplicemente ridicole, un po' di più rispetto verso l'intelligenza dei cittadini, almeno questo...

G.B. 


GRUPPO CONSILIARE

 “CENTROSINISTRA PIU’ AVANTI INSIEME”

CONSIGLIO COMUNALE DI PORTOGRUARO VE

Comunicato Stampa n.68

 

Il capogruppo del Gruppo consiliare

“CENTROSINISTRA PIU’ AVANTI INSIEME” MARCO TERENZI in relazione alle notizie di stampa inerenti alle dimissioni del Presidente della POLINS Giorgio BARRO rilascia le seguenti dichiarazioni

 

Veniamo a conoscenza, ancora una volta dalla stampa (clicca qui), delle DIMISSIONI intervenute del Presidente del Consiglio di Amministrazione del Polo dell’Innovazione Strategica (POLINS), realtà collegata alla Fondazione “Campus” che gestisce il Polo Universitario, ad oggi presente nella nostra città.

Si apre così un altro versante di criticità e di incertezza per Portogruaro, il suo territorio ma direi per l’intero Veneto Orientale. Con l’Amministrazione Senatore, quelle che erano delle certezze per Portogruaro, per la sua comunità ed il suo territorio e che le Amministrazioni precedenti avevano avuto cura di consolidare, ora sono messe in discussione da decisioni incomprensibili, da incertezze e da esitazioni che si sono manifestate in quasi due anni di amministrazione.

Dopo l’abbandono dell’ ”Agenda Centro Storico” per lo sviluppo sostenibile ed integrato delle attività nel centro storico ed il nuovo piano del traffico che ha azzerato i precedenti progetti e che ha dequalificato il centro, straordinaria risorsa della città, dopo la chiusura dell’Ufficio del Giudice di Pace, importante presidio di giustizia di prossimità, dopo il contrastato rinnovo della convenzione per la Fondazione S.Cecilia che prevede una riduzione graduale dei contributi di Comune e Città Metropolitana di Venezia, fino a prefigurarne il disimpegno, che ha – di fatto - portato alle recenti dimissioni del Presidente Mulato, dopo un analogo percorso che sta generando apprensione e dubbi nella comunità sul futuro della Fondazione “Campus” e del Polo Universitario, ora veniamo a conoscenza delle dimissioni del collega consigliere Giorgio BARRO dalla carica di Presidente della POLINS. Il Presidente lascerebbe l’incarico, assunto solo nel mese di novembre del 2016, per l’impossibilità di conciliare gli impegni istituzionali con gli impegni lavorativi e – recita il sottotitolo dell’articolo de “Il Gazzettino” dd. 23/04/2017 (*) – polemizzando con i predecessori che – sempre desumendo dall’articolo – avrebbero ridotto il Polo ad una scatola vuota (“chi c’era prima non ha lasciato nulla”).

A riguardo ci risulta, invece, che il progetto di “city logistics”, per le spiagge, uno dei progetti lasciati in eredità dai predecessori, sia stato portato avanti anche dall’Amministrazione Senatore, confermando la sottoscrizione di un protocollo di intesa che la precedente amministrazione aveva già avviato, con gli operatori e le amministrazioni coinvolte nel progetto. Peraltro, sempre in un altro articolo di stampa, LA NUOVA VENEZIA dd.22/12/2016, si affermava come l’incremento delle attività dell’INTERPORTO sarebbe dovuto proprio alla sottoscrizione del protocollo di intesa per la redistribuzione delle merci nell’alto.

Che ne è, dunque, di quel progetto?

Ancora, nel 2014 i tavoli tecnici di lavoro sulla logistica del Veneto Orientale, sotto la direzione di POLINS, hanno prodotto cinque schede progettuali specifiche di interesse: Elettrificazione Casarsa-Portogruaro; Progetti di sviluppo dell’Interporto di Portogruaro; Metaprogetto Eastgate Park; Progetti di sviluppo dell’Autoparco SAVO; City logistics per le spiagge dell’Alto Adriatico (già citato).

Quali le intenzioni dell’Amministrazione Senatore e di POLINS su questa progettualità lasciata dai predecessori?

Infine nella primavera del 2015 i predecessori hanno presentato all’Assemblea dei soci POLINS un progetto di PIANO INDUSTRIALE 2015-2020 sul tema dell’innovazione nei settori di riferimento del Veneto Orientale quali il commercio, il turismo, la logistica e quale contributo al nuovo CDA per un orientamento strategico ed operativo, evidenziando, soprattutto, il necessario rafforzamento del legame con l’Università Ca Foscari di Venezia, proprio sul piano dell’innovazione. Del resto POLINS, come detto, è – allo stato -  inscindibilmente legato alla Fondazione “Campus” che gestisce il Polo Universitario. Se è vero che la collaborazione va allargata ad altri soggetti privati che possano essere interessati all’innovazione tecnica ed economica,

 il Polo – a nostro parere – non può prescindere dall’Università.

Infine un’ultima annotazione. Dopo quasi due anni di Amministrazione Senatore penso sia ormai fuori tempo massimo e comunque politicamente stucchevole, continuare a tirare in ballo, da parte di esponenti della maggioranza che governa Portogruaro, la precedente Amministrazione. Ora chi ha ricevuto il mandato al governo della Città governi per il presente e guardando al futuro e si assuma la responsabilità politica ed amministrativa delle proprie scelte e delle conseguenze di queste sulla comunità. Peraltro certe critiche e “lamentazioni” risultano irricevibili da chi, per anni, ha ricoperto un ruolo politico ed amministrativo proprio all’interno delle precedenti Amministrazioni.

 

Portogruaro. 24.04.2017 

 

 

Il Capogruppo

Gruppo consilare "Centrosinistra - Più Avanti Insieme"

Marco Terenzi

 



 
GRUPPO_CSX_PAI_TERENZI_SU_DIMISSIONI_PRESIDENTE_POLINS_BARRO_.pdf

GRUPPO_CSX_PAI_TERENZI_SU_DIMISSIONI_PRESIDENTE_POLINS_BARRO_.pdf (110 KB)

PORTOGRUARO_TERREMOTO_POLINS_PRESIDENTE_BARRO_SE_NE_VA_.pdf

PORTOGRUARO_TERREMOTO_POLINS_PRESIDENTE_BARRO_SE_NE_VA_.pdf (95 KB)


precedente

© 2017 Gianfranco Battiston
Portogruaro

Realizzato da equo.biz