Speciale Comunali 2014 Annone Veneto Cinto Caomaggiore Concordia Sagittaria Fossalta di Portogruaro Gruaro Teglio Veneto

Articoli in archivio


08/07/2016 - Primo piano e Cronaca

ABBIAMO IL "BARBONE INVISIBILE": VIVE IN PIENO CENTRO ABITATO !

Da oltre 2 mesi staziona all'aperto in condizoni igeniche e sanitarie precarie

8 Luglio 2016


 

CITTA' DI PORTOGRUARO

 

IL BARBONE "INVISIBILE"

 

A due passi da una Chiesa

e con delle Attività commerciali aperte !

 

CHI DEVE INTERVENIRE ?

 

Eccomi qui a parlare nuovamente di un “caso” che vi avevo già segnalato circa due mesi fa, e per coloro che non hanno avuto occasione di leggere quell’articolo (clicca qui), dico che sto parlando di quel “BARBONE” che vive sotto il porticato di una struttura commerciale sita in Borgo San’Agnese, adiacente l’omonima Chiesa, dunque una zona molto trafficata e sotto gli occhi di tutti…

Per l’esattezza era domenica 15 maggio 2016, quando al ritorno dalla spesa fatta al Supermercato, in una delle rarissime volte avvenuta in giornata di festività, mi era preso quasi un colpo a vedere sotto il porticato quello che in un primo momento avevo scambiato per una persona morta (clicca qui), adesso di quella persona conosco molte più cose, perché purtroppo ha continuato a vivere in quelle condizioni… (clicca qui)

Da quel giorno di festa, ed è proprio il caso di dirlo,  in quanto era in corso “Terre dei Dogi in Festa”, ogni volta che sono andato al Supermercato o passato per Borgo Sant’Agnese, quella persona era là, a volte sdraiata sotto il porticato, a volte seduta davanti al bar, ultimamente quasi sempre sdraiato a dormire in pieno giorno nelle panchine che fanno da contorno allo stabile, e che sono ben visibili anche dalla strada… (clicca qui)

Sinceramente pensavo che nel giro di una settimana quella brutta situazione si sarebbe risolta, invece no, ho parlato con il Direttore del Supermercato, e anche con i titolari degli Esercizi commerciali attigui, tutti mi hanno detto che la Polizia locale è a conoscenza e sono anche intervenuti più volte, ma senza successo, in quanto il soggetto non vuole essere aiutato, e sembra che non si possa obbligarlo o andare contro la sua volontà, senza violare il diritto di libertà che la legge garantisce ad ogni persona…

Sono stati visti intervenire anche i Carabinieri, qualcuno li ha chiamati, ma anche loro hanno avuto “le mani legate”, sono stato informato che l’Amministratore della Struttura commerciale, che è composta anche da Condomini abitati da Famiglie di privati cittadini, ha ricevuto i reclami dei condomini e pure del Direttore del Supermercato, pertanto penso e deduco che per dovere professionale abbia fatto tutte le azioni e segnalazioni del caso, rivolgendosi alle Autorità competenti, pertanto c'è da chiedersi come mai quell’uomo sia ancora là, a vivere in condizioni di estremo degrado e con gravi carenze alimentari, igieniche e sanitarie, con uno stato di salute visibilmente precario agli occhi di chi lo guarda…

Durante questi due mesi ho “monitorato” la situazione, scattando ogni tanto anche delle foto, e una volta mi si è avvicinato un giovane che vedendomi interessato, mi ha chiesto se si poteva fare qualcosa per aiutare quell’uomo, e gli ho risposto che mi stavo interessando, una settimana fa ho rincontrato quel giovane, e mi ha manifestato il suo dispiacere nel vedere che niente era cambiato, allora gli ho promesso che sarei andato io stesso in Comune ad informarmi, a chiedere  se i Servizi Sociali possono intervenire, o cosa abbia impedito al “sistema” di intervenire per trovare una dignitosa e doverosa soluzione per garantire una “sopravvivenza” ad un essere umano a cui la vita ha voltato le spalle…

Il giovane che mi ha fermato due volte preoccupato per le sorti di questa persona senza fissa dimora, è uno straniero di nazionalità marocchina, e mi ha detto che ci ha parlato con il “BARBONE”, che gli ha raccontato di essere pure lui di nazionalità marocchina, di avere 54 anni e una volta lavorava in provincia di Treviso, poi ha avuto dei problemi alle gambe ed ha perso il lavoro, e sono passati 38 anni dal’ultima volta che è ritornato nel suo paese in Marocco.

Io non so se tutto questo sia vero, a vederlo mi pareva fosse più di nazionalità dei paesi dell’est, comunque dalle altre informazioni raccolte, ho saputo che non è uno stupido, ragiona bene e ci si può parlare, e non è nemmeno cattivo o fastidioso, soltanto che spesso lo si vede ubriaco, molto sporco, dormire in pieno giorno sulle panchine pubbliche o private che siano, non è un bel vedere, e una città come Portogruaro non dovrebbe permettere il perdurare di una situazione del genere, questione di dignità e sicurezza pubblica, chi mai può sapere come questa persona possa reagire quando qualcuno gli si avvicina…

Per concludere, ieri ho visto che qualcuno ha anche postato delle foto su Facebook, una signora anch’essa straniera che abita a Gruaro, e si è aperto un dibattito, il 5 luglio quel Post è stato condiviso anche da un ragazzo italiano che fa parte del gruppo Controllo di Vicinato di San Nicolò, oggi gli chiederò se ha avvisato il Comandante della Polizia locale Roberto Colussi, che per motivi di collaborazione conosce, anche perché nel Post si dice che questa persona sia malata di TUBERCOLOSI, dunque c’è poco da temporeggiare, il Sindaco deve garantire  per legge la Sicurezza e la salvaguardia della Salute dei suoi cittadini e di chi si trova nel territorio comunale, pertanto cosa ci dice il primo cittadino Maria Teresa Senatore su come possa esistere in città una situazione del genere e come soprattutto intende intervenire ? 

 

PS.

Spero di dare al più presto buone notizie al Giovane marocchino che con molta sensibilità e senso civico mi ha chiesto cosa si può fare per aiutare questa povera e sfortunata persona in difficoltà, che nel titolo ho chiamato il "BARBONE INVISIBILE", perche sotto gli occhi di tutti e nessuno lo vede, qualche anima buona gli porta ogni tanto qualcosa da mangiare, ma sappiamo tutti che non è questa la soluzione...

Se guardate bene nelle foto (clicca qui) vi accorgerete che all'interno del giardino che si trova dietro a Villa Martinelli, tra Chiesa e Supermercato, è stato ricavato un "giaciglio" di fortuna, mi chiedo chi e quante persone ci vanno a dormire in quel posto, e se la Polizia è a conoscenza di questo, e ricordiamoci che siamo in pieno centro abitato...

 

 

G.B.

 


ARTICOLI IN ARCHIVIO...

PORTOGRUARO IN FESTA: ORE 10 UN BARBONE DORME PER STRADA !
15/05/2016 - Primo piano e Cronaca

PORTOGRUARO IN FESTA: ORE 10 UN BARBONE DORME PER STRADA !

In Borgo Sant'Agnese, vicino alla Chiesa e un Supermercato, in pieno giorno...


 
PORTOGRUARO_FOTO_BARBONE_BORGO_SANT_AGNESE_LUGLIO_2016_.pdf

PORTOGRUARO_FOTO_BARBONE_BORGO_SANT_AGNESE_LUGLIO_2016_.pdf (1943 KB)


successivoprecedente

© 2017 Gianfranco Battiston
Portogruaro

Realizzato da equo.biz